18 tipi di alberi colorati per un giardino da sogno

Fiorenza Polverino Fiorenza Polverino
Lugo - Architettura del Paesaggio e Progettazione Giardini Eclectic style garden
Loading admin actions …

Stai cercando alberi colorati e altre piante per trasformare il tuo ambiente esterno in un giardino da sogno? Non c’è nulla di più deprimente di uno spazio verde… che non è verde! Un giardino piacevole da vivere è nell’immaginazione comune un luogo ricco piante e alberi colorati, pervaso dal profumo dei fiori e rallegrato dal canto degli uccelli. Al contrario, un esterno brullo e spoglio, con qualche pianta da giardino secca e alberi spogli non è di certo invitante: a chi verrebbe in mente di trascorrere in un posto così un bel pomeriggio a prendere il sole, oppure di invitare i propri amici per una cena estiva all’aperto? Fortunatamente, per realizzare un bel giardino non è necessario essere un mago dal pollice verde: ti basterà scegliere il verde adatto a regalarti l’atmosfera vivace e colorata che stai cercando. Nelle prossime righe, vedremo quali sono i tipi di alberi e piante che puoi collocare nel tuo giardino per trasformarlo in un luogo splendido in tutte le stagioni!

Tipi di alberi da giardino: come scegliere

La prima cosa da chiederti al momento di scegliere i tipi di alberi che popoleranno il tuo giardino è questa: desidero delle piante rigogliose durante tutto l’anno, oppure che mutino nel corso delle stagioni? Nel primo caso: dovresti orientarti su degli alberi sempreverdi. Conifere come pini o abeti, magnolie, salici piangenti… questi tipi di alberi sono perfetti per chi non ama l’atmosfera malinconica dell’autunno, quando la chioma di una pianta da giardino caducifoglie si tinge di sfumature rosse e marroni, per poi spogliarsi completamente. In questa prima parte della guida troverai gli alberi appartenenti a questa categoria.

Alberi sempreverdi: le conifere

Se si parla di alberi sempreverdi, le conifere sono sicuramente una delle prime specie che vengono in mente. Generalmente si tratta di piante dalle dimensioni abbastanza importanti, ma esistono anche delle varietà cosiddette “nane”, sostanzialmente degli arbusti, che possono essere utilizzate per creare siepi o aiuole anche in giardini dalle dimensioni modeste. Le conifere sono tipi di alberi decisamente rustici: non hanno bisogno di grandi attenzioni e riescono a crescere bene anche in terreni poveri e in prossimità del mare.

Il pino

Uno dei tipi di alberi più caratteristici del nostro paese e dell’area mediterranea in genere. Con il nome “pino” ci si può riferire in realtà ad alberi sempreverdi diversi, ma tutti appartenenti alla stessa famiglia: il pino silvestre, quello marittimo, nero, loricato… Esiste anche un pino dalle piccole dimensioni: il pino mugo, che può essere coltivato in vaso. I pini sono alberi caratterizzati da foglie aghiformi, che non perdono mai. Se scegli di collocarne uno nel tuo giardino, assicurati di posizionarlo in una zona soleggiata.

Abete

Capita spesso di vedere abeti nei giardini: nella maggior parte dei casi, si tratta di ex alberi di Natale che, invece di essere buttati al termine delle feste, sono stati piantati. Ci sono persone che vivono da anni nella stessa casa e hanno così occasione di vedere crescere questo splendido albero, che magari era stato acquistato molti anni prima. Se decidi di piantare anche tu un abete in giardino, ricorda che è una pianta che può diventare anche molto grande: non posizionarla troppo vicino a cancellate o alle mura perimetrali della casa (per renderle meno spoglie, puoi pensare di decorarle con fiori da giardino o qualche altra pianta da giardino più adatta).

Cedro del Libano

Tra gli alberi sempreverdi più belli e maestosi, al punto da essere stato scelto come simbolo nazionale del paese da cui prende il nome. Come le altre conifere viste finora, si tratta di una pianta abbastanza resistente, che si adatta alla maggior parte dei climi e dei terreni del nostro territorio. La sua resina è molto profumata.

Il cipresso

Non tutti amano il cipresso, tra i tipi di alberi sempreverdi che spesso e volentieri vengono collocati nei cimiteri. Non si può negare però che sia una delle piante più eleganti che è possibile collocare in giardino: grazie alla sua forma perfettamente affusolata, si presta molto ad essere impiegato in composizioni geometriche e in giardini dall'ispirazione mediterranea.

Un’atmosfera da colline toscane

Il cipresso è anche tra le piante più caratteristiche del paesaggio dell’entroterra toscano. Se vuoi portare nel tuo giardino un po’ dell’atmosfera delle colline del Chianti, questo albero non può mancare.

Alberi sempreverdi: la palma

Vorresti donare al tuo giardino un’atmosfera più esotica? Questa pianta tropicale teme l’inverno e i suoi venti freddi, mentre è perfetta per essere collocata nel giardino di una casa vicina al mare o nelle regioni centro meridionali del nostro paese. Abbi cura di collocarla in una posizione soleggiata.

Miami beach style

Esistono diversi tipi di palme: la cosiddetta palma del Brasile (Butia Capitata), la palma cinese (più resistente alle basse temperature), la palma nana o palma di San Pietro, la palma delle Canarie… Queste sono le specie che più si prestano ad essere coltivate alle nostre latitudini.

Il re del giardino mediterraneo: l’ulivo

Veniamo adesso ad uno degli alberi più caratteristici del nostro territorio: l’ulivo. Coltivato fin dall’antichità nell’area mediterranea dai e dai Romani per il delizioso olio che si può estrarre dai suoi frutti, l’ulivo è adesso una pianta molto apprezzata anche per fini esclusivamente decorativi.

Un albero perfetto per giardini di ogni dimensione

L’ulivo si presta ad essere coltivato in piena terra, ma anche in vaso. La sua forma armoniosa, le sue scintillanti foglie color verde argentato lo fanno rientrare a pieno titolo tra i migliori alberi colorati e sempreverdi che puoi scegliere per il tuo giardino.

Non dimenticare i fiori da giardino

I sempreverdi di cui abbiamo parlato non hanno delle fioriture particolarmente vivaci: un’ottima idea è collocare insieme a questi alberi delle piante con fiori da giardino, che ti regaleranno una primavera ricca di profumi e di colori.

Gli alberi colorati

Siamo arrivati alla seconda parte di questa guida, quella dedicata agli alberi colorati. Se ti piace l’idea di un giardino che cambia aspetto e colore insieme al ciclo delle stagioni, questa è la sezione in cui troverai gli spunti ideali per te.

Alberi colorati: l’acero

Potevamo cominciare questa sezione dedicata agli alberi colorati con qualcosa di diverso dall’acero? L’acero è una pianta da giardino ornamentale molto amata in tutto il mondo proprio a causa della sua chioma variopinta.

Aceri multicolori

Esistono centinaia specie di acero diverse: tra le più belle e adatte a creare giardini vivaci, ricordiamo gli aceri giapponesi. Si tratta di veri e propri alberi colorati: le loro foglie, verdi in primavera, assumono meravigliose tinte rosse e arancioni in autunno, prima di cadere.

Un viaggio nell’estremo oriente

L’acero è tra gli alberi colorati più utilizzati per creare giardini zen in stile giapponese. Se sei in difficoltà con il fai da te, rivolgiti ad un esperto, che saprà ricreare la stessa atmosfera nel tuo ambiente.

Alberi colorati: il prunus

Parliamo di un altro classico tra gli alberi colorati ornamentali: il prunus. Inconfondibile grazie alla sua chioma violacea, il prunus è una pianta abbastanza resistente che regala fioriture da sogno durante la primavera. Alla sua famiglia appartengono alcuni tipi di alberi molto conosciuti: pesco da fiore, mandorlo, ciliegio giapponese, susino… Esatto, molti di questi sono alberi da frutto, che ti offriranno anche della deliziosa frutta da mangiare durante il periodo estivo.

Ancora alberi colorati dai fiori meravigliosi: la magnolia

Esistono varietà di magnolia sempreverdi e a foglie caduche: tutti i tipi di alberi appartenenti a questa specie sono però accomunati da delle fioriture spettacolari all’inizio della primavera.

Need help with your home project?
Get in touch!

Discover home inspiration!