Bonus Facciate 2020 per il Recupero di Balconi, Cornicioni e Fregi

Request quote

Invalid number. Please check the country code, prefix and phone number
By clicking 'Send' I confirm I have read the Privacy Policy & agree that my foregoing information will be processed to answer my request.
Note: You can revoke your consent by emailing privacy@homify.com with effect for the future.

Bonus Facciate 2020 per il Recupero di Balconi, Cornicioni e Fregi

Sabrina Tassini—homify Sabrina Tassini—homify
Classic style houses by CusenzaMarmi Classic
Loading admin actions …

Ad accompagnare l'ecobonus per il risparmio energetico e il bonus ristrutturazioni secondo l'attuale Legge di Bilancio sarà un'altra importante agevolazione fiscale: il bonus facciate 2020. Questa agevolazione, introdotta per rilanciare gli investimenti per il risanamento e il recupero delle facciate esterne di case indipendenti, condomini e palazzi già esistenti, è ufficialmente entrata in vigore il 1° gennaio 2020 e rimarrà attiva fino alla fine dell'anno corrente.

Approfondiamo meglio l'argomento per capire di cosa si tratta nello specifico, quali interventi sono inclusi e a quali professionisti è possibile rivolgersi.

1. Bonus facciate 2020: di cosa si tratta

Come prevede la normativa vigente, il bonus facciate consiste nella detrazione fiscale del 90% sulle spese sostenute nell'anno 2020 per gli interventi di recupero – inclusi quelli di manutenzione ordinaria – delle facciate esterne degli edifici. Questa detrazione, che va così ad aggiungersi alle agevolazioni già previste per la realizzazione di cappotti termici e ulteriori interventi finalizzati al risparmio energetico senza entrarvi in conflitto, non implica peraltro limiti massimi di spesa previsti invece per le altre detrazioni.

1.1 Bonus facciate 2020: di cosa si tratta

La restituzione del 90% dell'importo speso per gli interventi di recupero verrà corrisposta in 10 quote annuali di pari importo, a decorrere dall’anno di sostenimento delle spese e nei 9 successivi.

Per usufruire della detrazione è in ogni caso necessario effettuare il pagamento dei lavori tramite bonifico bancario o postale, da cui devono risultare la causale del versamento, il codice fiscale del soggetto beneficiario della detrazione e il codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento. Ma anche indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali identificativi dell'immobile e, se i lavori sono effettuati dal detentore, gli estremi di registrazione dell'atto che ne costituisce titolo e gli altri dati richiesti per il controllo della detrazione.

2. Bonus facciate 2020: quali interventi include

Ma quali interventi di recupero rientrano nel bonus facciate 2020? Nel dettaglio, risultano interessate dalle detrazioni esclusivamente le spese sostenute per lavori finalizzati al recupero e restauro delle strutture opache delle facciate esterne di case private e condomini, come pulitura, intonacatura e tinteggiatura. Il bonus è inoltre applicabile agli interventi di ripristino di balconi, ringhiere, ornamenti e fregi.

3. Bonus facciate 2020: a chi rivolgersi

A questo proposito, tra le principali aziende specializzate a cui è possibile rivolgersi per il recupero professionale di balconi, cornicioni e portali in pietra, usufruendo così del bonus facciate 2020, vi è Cusenza Marmi, realtà artigiana che vanta un solido know how nella lavorazione del marmo a 360°, anche in chiave artistica.

4. Dal semplice recupero alle opere artistiche

È un approccio sartoriale in perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione quello alla base di ciascuna realizzazione curata da Cusenza Marmi. Ampia è infatti la gamma di interventi eseguibili dall'azienda, che spazia dal semplice recupero e risanamento degli elementi in pietra sulle facciate esterne fino ad arrivare alla creazione e al restauro di complessi manufatti dall'alto valore estetico, in qualsiasi stile desiderato.

5. Qualche esempio

A fornire un esempio concreto della grande esperienza dell'azienda sul campo sono le svariate opere di risanamento e ripristino condotte su balconi, cornicioni, portali e motivi ornamentali di cui osserviamo il risultato in queste immagini.

5.1 Qualche esempio

5.2 Qualche esempio

5.3 Qualche esempio

6. Un servizio a 360°

Dalla progettazione alla posa in cantiere dei rinnovati elementi in pietra, Cusenza Marmi garantisce un servizio chiavi in mano per offrire al committente un recupero integrale in grado di valorizzare la facciata esterna generale dell'edificio.

Modern Houses by Casas inHAUS Modern

Need help with your home project?
Get in touch!

Discover home inspiration!