I mobili da ingresso. Tra classico, moderno e contemporaneo | homify

I mobili da ingresso. Tra classico, moderno e contemporaneo

Giuseppe Solinas—homify Giuseppe Solinas—homify
GRADOSEI BedroomWardrobes & closets
Loading admin actions …

Oggi ci occupiamo dei mobili da ingresso. Mobili che introducono nella casa e fanno quindi da cornice e specchio dei nostri gusti e delle nostre scelte di stile. La parola ingresso ha origine dal latino ingressus, derivato dal verbo ingrĕdi, che significa entrare, ma che, curiosamente e non casualmente, è alla radice anche della parola ingrediente. E di ingredienti diversi, infatti, si compongono i mobili da ingresso, se è vero come dicevamo, che debbono saper rappresentare, sintetizzandoli, i nostri gusti e la varietà di stili che si incontreranno nei successivi ambienti della casa. Come un buon antipasto devono sia essere in grado di soddisfare al primo assaggio, ma anche di stimolare la curiosità e ingolosire, pur mantenendo una loro identità precisa, che li renda autonomi e ricchi. E come vedremo, ricchi ingredienti e idee originali non mancano in questa esplorazione. Non resta che iniziare!

Insieme tavolo e consolle

Iggy è il mobile da ingresso versatile e stimolante, dal design moderno, progettato da Luca Longu Design. Facile da montare, è prodotto in legno di abete massiccio in due tonalità di colore diverse e può essere usato sia come consolle che come tavolo alto. Infatti, grazie ai vani di colore scuro capaci di scorrere che sono posti sul piano principale di colore chiaro, è possibile con pochi e semplici gesti cambiarne la conformazione a seconda del proprio gusto creativo e delle esigenze del momento, per farne un mobile sempre diverso e adattabile a ogni occasione.

I mille usi di Achille

Progettato da Luca Antoniolo Architetto, Achille è un mobile da ingresso multifunzionale. La struttura della consolle in legno, infatti, contiene un supporto di metallo estraibile che può diventare un mobile a sé stante a seconda delle necessità. La parte metallica è dotata di fori di diverso diametro, appositamente studiati per ospitare oggetti di diverse dimensioni, dalle bottiglie ai rotoli di carta, dalle riviste ai fiori, sino a documenti e progetti. In questo modo la consolle può essere utilizzata come portaoggetti in diversi contesti. Versatile ed elegante, questo mobile rivisita con spirito moderno le linee dei mobili anni Cinquanta declinandole in modo decisamente moderno.

Un patchwork di legno

Mobile in legno massello di frassino, questa lunga credenza è perfetta per l'ingresso. Ottima la qualità dei materiali e le finiture artigianali. Il disegno è teso a valorizzare la ricchezza e la varietà di tonalità e venature del legno. Con ampi spazi interni chiusi da tre ante realizzate come un patchwork di tasselli che esplora i diversi colori del legno utilizzato, in una sovrapposizione di linee verticali che dona profondità. I piedi in metallo ricurvo arricchiscono l'eleganza dell'insieme con un tocco leggermente retrò.

In ceramica e legno

Keramos by Adriano Design Adriano Design Living roomCupboards & sideboards
Adriano Design

Keramos by Adriano Design

Adriano Design

Keramos presenta una inusuale combinazione di due materiali apparentemente diversissimi. Infatti è costituito da ceramica e legno. In ceramica è costruito il corpo principale del mobile, dalle forme arrotondate e morbide in uno squillante colore rosso. L'insieme è legato da giunture, piani e ante in legno, in un connubio di materiali naturali e antichissimi, utilizzati e rivisitati in chiave moderna anche in termini produttivi, attraverso tecniche capaci di tenere insieme una tradizione millenaria con le moderne tecnologie. Un mobile capace di introdurre nella casa con un tocco raffinato e moderno, ma con echi che riportano a un passato antico.

Cartone, soltanto cartone

Per un ingresso decisamente green, votato all'attenzione per l'ambiente e i materiali riciclabili, ecco questo mobile della collezione Cartoon. Lo scaffale è infatti costituito da elementi singoli e combinabili in fibra di cartone non trattata con elementi chimici e intrecciata senza l'uso della colla. Leggero, facile da montare e personalizzabile a seconda di gusti ed esigenze, questo mobile rappresenta un'alternativa per arredare l'ingresso in una maniera consapevole, che dimostra come anche un materiale normalmente usato per scatole e imballaggi, possa essere trasformato attraverso un design creativo e intelligente in un elegante mobile per la casa.

Un classico. Piero Fornasetti

Fornasetti cabinet. Italian, 1950s De Parma Living roomCupboards & sideboards
De Parma

Fornasetti cabinet. Italian, 1950s

De Parma

In questo caso ci troviamo di fronte a quello che è ormai considerato un classico del design italiano per interni. Il mobile progettato da Piero Fornasetti negli anni Cinquanta, presenta i motivi tipici del grande designer e artista milanese, con laccature che rimandano, come attraverso quinte teatrali, a immagini e motivi riprese, tra le altre, dalla pittura metafisica, dall'arte rinascimentale, dalle pitture pompeiane, dall'architettura moderna e barocca, rivisitate e reinventate con stile e humour unici. Il mobile di un designer che ha fatto scuola e creato uno stile raffinato e inimitabile.

L'ingresso nel futuro

Futura LAB 145 Corridor, hallway & stairsDrawers & shelves
LAB 145

Futura

LAB 145

Futura è una consolle dalla linea innovativa ed eclettica, che rimescola gli stili e fa un uso originale di diversi materiali. La struttura è infatti realizzata con cartone, plexiglass, forex e sinterizzato di nylon ed integra oltretutto una lampada LED. Se i materiali sono inusuali, anche il disegno non è da meno, sia per il mix di colori che per la forma, una sorta di virgola sospesa, leggera e ironica, ideale per fare da introduzione e cornice a una casa contemporanea, che non ha paura di mescolare stili e ispirazioni in una maniera divertente e mai convenzionale.

Il mobile galileiano

Clavio è un mobile flessibile e versatile, pensato per adattarsi alle diverse esigenze della casa moderna. Il nome non è casuale, perché utilizza lo stesso principio del cannocchiale reso celebre dal grande scienziato italiano: come un moderno telescopio, infatti, è capace di raddoppiare la sua lunghezza grazie allo scorrimento laterale del modulo interno, possibile in virtù di una ruota che sostituisce uno dei supporti della base. La linearità e il rigore del disegno sono così arricchite da sempre nuove possibilità di configurazione.

Come in quadro di Mondrian

'Glass' mosaic door sideboard by Dall'Agnese homify Dining roomDressers & sideboards
homify

'Glass' mosaic door sideboard by Dall'Agnese

homify

Questo lunghissima e agile credenza ci presenta un'altra elegante idea per il mobile da ingresso. Sulla struttura laccata bianca, nella parte frontale, sono presenti inserti colorati a mosaico. La ripetizione dei colori (nero, rosso, giallo e blu) e l'organizzazione geometrica del motivo, ripetuto in alternanza sulle quattro ante, ricordano un quadro di Mondrian. Per un ingresso elegante e ricco di suggestioni.

L'ingresso dal profilo metallico

Questo mobile di stile industriale è parte della collezione L profile di Mezzo Atelier ispirata a un principio semplice, ma ricco di sfide progettuali: usare solo il profilo metallico a L come struttura principale del mobile. Su questo principio strutturale cardine, come possiamo vedere, viene inserito il legno di riuso, a completare la struttura con piani e ante dallo stile quasi rustico e vissuto. Un mobile da ingresso funzionale, quasi spartano per materiali e linee essenziali, ma dotato di un carattere forte e originale.

Casas inHAUS Modern Houses

Need help with your home project?
Get in touch!

Discover home inspiration!