Rivestimento per Cucina a Prova di Chef

Request quote

Invalid number. Please check the country code, prefix and phone number
By clicking 'Send' I confirm I have read the Privacy Policy & agree that my foregoing information will be processed to answer my request.
Note: You can revoke your consent by emailing privacy@homify.com with effect for the future.

Rivestimento per Cucina a Prova di Chef

Silvia Reguzzi Silvia Reguzzi
modern  by lledo, Modern
Loading admin actions …

Il rivestimento per cucina è molto importante perché serve per proteggere i muri da diversi problemi. Le pareti ce si trovano dietro a lavello e fuochi devono essere protette e per farlo servono delle superficie, che anche in caso di sporco si possano pulire facilmente anche usando dei prodotti, e senza fare danni. Il rivestimento per  cucina naturalmente, dovrà seguire il vostro gusto e essere in sintonia con i colori della cucina e della casa e in armonia col pavimento della cucina. Ma potete anche scegliere dei rivestimenti che contrastino con tutto il resto, fate molta attenzione per in questo caso e chiedete consiglio ad un architetto o a un arredatore di interni. prima di combinare qualche pasticcio. 

Il rivestimento per cucina in acciaio

In questa bella cucina moderna che si trova in una abitazione rigorosa, i piani di lavoro e parte della cucina sono in acciaio. Anche la cappa e il rivestimento per cucina sono in acciaio. L'acciaio è un ottimo rivestimento in termini di pulizia, basti pensare che è usato in tutti i ristoranti. E' un materiale molto duttile, anche graffiandosi è sempre bello, ma serve un pò di olio di gomito per tenerlo pulito e lucido. L'acciaio però è anche garanzia di igiene una volta pulito, dovete solo lavarlo bene per togliere tutte le impurità, oppure si vedranno tutti gli aloni. Cercate di pulirlo seguendo la direzione dell'acciaio, in questo caso in orizzontale. 

Il rivestimento per cucina a metà

Spesso per esigenze di design si sceglie il rivestimento per cucina a metà. Anche se è sufficiente per parare gli schizzi e spesso è anche molto bello da vedere, vi consigliamo di verniciare la parte restante di muro con della vernice lavabile, in modo che, se anche qualche schizzo di sugo, dovesse arrivare in alto, si possa comodamente togliere con una spugnetta e un pò di acqua. Per questo rivestimento a metà è stato utilizzato lo stesso materiale del piano di lavoro della cucina. 

Il più classico rivestimento per cucina: le piastrelle

In questa cucina in muratura che si trova in una villa su due piani è stato scelto il rivestimento per cucina più classico, le piastrelle. Le piastrelle sono la scelta migliore per le cucina in muratura e dallo stile contadino, come questa. In questo caso il rivestimento è stato fatto con delle preziose maioliche di Vetri nei colori verdi e giallo che si intonano con le piastrelle che coprono la muratura della cucina, che sono verdi. Il rivestimento corre altro per tutta la lunghezza della cucina, da una parte all'altra. Le maioliche sono molto facili da pulire. Un progetto di Studio 3.14

Il rivestimento per cucina ridotto ai minimi termini

Per chi proprio non ne vuole sapere di piastrellare tutta o mezza cucina, per chi non vuole un rivestimento per cucina di nessun genere, ma può andare bene un paraschizzi micro, c'è questa soluzione. Una copertura davvero minima in una cucina rustica, che lascia libero spazio ai muri nella loro naturale bellezza. Due semplici piastrelle quadrate fissate dietro i fuochi, cioè nella zona della cucina, dove solitamente si tende a sporcare maggiormente. Nella zona lavandino, non era necessario perché ha già uno schienale. 

Il rivestimento per cucina monoblocco

Questa piccola ma completa cucina si trova in un appartamento a Milano che viene affittato per brevi periodi a chi deve soggiornare in città e non vuole stare in Hotel. Si suppone quindi che chi cucina in questa abitazione non debba preparare delle cene luculliane e che lo spazio a disposizione per farlo sia sufficiente. Per questo il rivestimento per cucina è costituito semplicemente da un piccolo schienale basso in acciaio che fa parte del blocco della cucina e dietro c'è la parete del mobile stesso della cucina monoblocco. E' tutto facilissimo da pulire e decisamente pratico. 

Il vetro invisibile come rivestimento per cucina

Il vetro è un ottimo materiale come rivestimento per cucina usato anche come top. Il vetro permette di mostrare il colore che avete scelto per il muro, è facilissimo da pulire e con la sua bella finitura lucida riflette le luci e crea un ambiente chic, moderno ed elegante. Il vetro si può installare anche opaco, questo dipende dai vostri gusti e dal tipo di stile della cucina. Rimane comunque un ottimo paraschizzi e non è troppo costoso. Esplora tante altre belle cucine qui.

Il rivestimento per cucina in resina

Una soluzione bella e chic per lo schienale e il rivestimento per cucina è la resina. In questa è abbinato al piano di lavoro in laminato bianco stratificato. Lo schienale in resina è forse uno dei più pratici in assoluto. Ha una finitura ottima, che sembra muro e in attimo è pulito. Inoltre questo rivestimento non deve necessariamente fermarsi allo schienale della cucina ma può anche continuare su tutta la parete e anche sui pavimenti, formando un tutt'uno con l'ambiente. E' un pò costoso, ma se vi piace, potete realizzarlo. Altri rivestimenti per cucine e pavimenti. 

Il rivestimento per cucina a mosaico

Il rivestimento per cucina a mosaico è un classico delle cucine. Negli ultimi anni infatti il mosaico si è diffuso moltissimo nelle nostre abitazioni. In principio era molto utilizzato per il rivestimento dei bagni e con tutti i suoi colori ha creato degli ambienti molto accoglienti, colorati e nuovi. Poi il mosaico si è diffuso in altre zone della casa, una di queste è la cucina. In cucina il rivestimento a mosaico ha lo stesso uso delle piastrelle comuni, ma può creare un disegno moderno e piacevole. Inoltre potete scegliere i colori dei quadretti in base ai colori della cucina e in un certo senso arredarla. Il mosaico come le piastrelle è facilissimo da pulire. 

Il marmo: il re del rivestimento per cucina

Il rivestimento per cucina numero uno, il re incontrastato dei top e rivestimenti per cucine è lui: il marmo. Molto spesso viene scartato per il uso costo elevato e per la sua delicatezza. Anche se apparentemente è molto resistente, con il marmo dovete avere un occhio di riguardo. E' bellissimo ed elegantissimo, anche la cucina più banale può diventare importante con un rivestimento come questo. Ma state attente alle macchie d'olio o ai detersivi. Prima di fare qualunque cosa chiedete se non rovinerà la vostra preziosa superficie. L'acqua è sempre la soluzione migliore per pulirlo. Non vi resta altro da fare che godere di tanta bellezza.

Altro materiale di rivestimento per cucina moderna

modern  by lledo, Modern

In commercio esistono in ogni caso moltissimi materiali che vengono usati sia come top che come rivestimento per cucina. Non ci sono solo materiali naturali come la pietra o il legno ma anche delle miscele composte che vengono create studiate appositamente per resistere al calore, alle macchie, agli urti e anche ai tagli. Questi materiali sono di solito costosi ma molto pratici e hanno una durata di moltissimi anni,certificata e garantita. Non vi resta che scegliere il rivestimento che fa per voi. 

Modern Houses by Casas inHAUS Modern

Need help with your home project?
Get in touch!

Discover home inspiration!